mostra-leiko-ikemura

Mostra Leiko Ikemura

La rassegna Prima del tuono, dopo il buio offre un’ampia panoramica sulla ricerca artistica di Leiko Ikemura, artista di origine giapponese, riunendo una selezione di 50 opere realizzate dagli anni ’80 ad oggi.

L’universo espressivo di Leiko Ikemura spazia dal disegno all’acquerello, dalla pittura alla fotografia, fino alla scultura, realizzata in ceramica, terracotta, bronzo e, più recentemente, in vetro. Attraverso le sale di BUILDING, l’esposizione si snoda in gruppi tematici (disposti su 4 piani) che ripercorrono lo svilupparsi del vocabolario visuale dell’artista, a partire dai disegni a carboncino di grande formato degli anni ’80, mostrati qui per la prima volta, passando attraverso le tonalità delicate e sfumate delle opere degli anni ’90, fino ai colori intensi delle tele più recenti.

Una serie di eventi collaterali, organizzati in collaborazione con l’Associazione Giappone in Italia, accompagnerà l’esposizione: le letture di Haiku di Leiko Ikemura offriranno uno spunto per approfondire il genere poetico degli Haiku, l’introduzione alle tipiche sculture in terracotta e ceramica un’occasione per approcciarsi anche a quest’arte tradizionale giapponese. L’evento sarà inoltre arricchito dalla presentazione del catalogo della mostra, che rappresenta il primo importante punto di riferimento sul lavoro di Ikemura pubblicato in lingua italiana. Il catalogo, edito da BUILDING Editore, comprenderà un’intervista inedita tra il curatore della mostra Frank Bohem e l’artista e due testi di Alessandro Rabottini e Quinn Latimer. L’evento è organizzato da BUILDING, in collaborazione con l’Associazione Culturale Giappone in Italia. Il Consolato ha conferito il patrocinio all’iniziativa.

L’ingresso alla mostra e la partecipazione agli eventi sono gratuiti.

Cenni biografici dell’artista:
Leiko Ikemura è nata a Tsu, in Giappone, e vive e lavora fra Berlino e Colonia.
Si trasferisce in Europa nel 1973, dove studia arte all’Università di Siviglia. Per diversi anni vive in Svizzera, e sviluppa i suoi disegni espressivi e dipinti di grande formato nei primi anni ’80, i quali sono diventati iconici nel suo lavoro. Riceve la borsa di studio per artisti “Stadtzeichnerin von Nürnberg” nel 1983 da Faber-Castell e dalla città di Norimberga. Nel 1985 l’artista si trasferisce prima a Colonia e poi a Berlino, dove diventa professoressa alla Universität der Künste nel 1991.
A metà degli anni ’90 diviene nota per le figure di ragazze rappresentate nei suoi dipinti, disegni e sculture. Negli ultimi decenni Leiko Ikemura si è concentrata sui paesaggi, monumentali e cosmici, che parlano del cambiamento come principio metafisico e che attingono da riferimenti culturali europei ma anche propri della sua terra natale, il Giappone. Nelle sue opere, fra i diversi temi che affronta, esprime la sua preoccupazione per il nostro pianeta: gli esseri umani e la natura si fondono, le sculture a forma di testa sono creature ibride con un volto umano e piccoli alberi al posto delle orecchie.
Attualmente, presso il Sainsbury Center di Londra è in corso la mostra personale Leiko Ikemura: Usagi in Wonderland, visitabile fino a a dicembre 2021. Un’ampia retrospettiva le è stata dedicata nel 2019 presso il National Art Center di Tokyo e il Kunstmuseum di Basilea.
Alcune fra le sue mostre personali più importanti sono: Leiko Ikemura. Poetics of Form presso il Nevada Museum of Art di Reno, 2016; Leiko Ikemura. All about Girls and Tigers, Museum für Ostasiatische Kunst di Colonia, 2015; Leiko Ikemura: Transfiguration, Museo Nazionale di Arte Moderna di Tokyo, 2011. I suoi lavori sono stati esposti in Europa, Stati Uniti, Asia e Australia.
***

dal 4 settembre al 23 dicembre 2021

presso la galleria BUILDING, via Monte di Pietà 23 a Milano

***

Per informazioni:

BUILDING
via Monte di Pietà 23, Milano
T +39 02 89094995

info@building-gallery.com
www.building-gallery.com

Data

04 Set 2021 - 23 Dic 2021
Ongoing...

Ora

8:00 am - 6:00 pm
Categoria