CHEMONA: JAPANESE PUB

Chemona ha aperto nel 2019, in zona Bocconi. È chiaro fin da subito: Chemona è un pub. Un luogo di aggregazione, adatto a tutte le ore; potrete cenare, bere, spizzicare, fare aperitivo o assaggiare sake e liquori giapponesi.

Ma perché si tratta di un Japanese pub? L’intero menù di Chemona parte da piatti, ingredienti o ispirazioni giapponesi. Ma attenzione; non venite qui in cerca di rigorosa autenticità. Tutte le ricette sono rivisitate, modernizzate e reinventate.

Alcuni esempi di cosa potrete trovare nel menù: i takoyaki  (polpette di polpo), ma fatti con il salmone, gyoza (ravioli alla piastra) vegani, hamburger fatti con katsu curry, donburi (piatti a base di riso) particolari, edamame affumicati e anche molte scelte vegetariane!

Tutti i piatti sono gustosi, fantasiosi e hanno prezzi decisamente abbordabili. Se scegliete uno dei particolarissimi hamburger, abbinateci anche una salsina home-made; sono davvero spettacolari! I gyoza sono delicati ma gustosi, la zuppa con gli udon è speziata e inebriante, ma sicuramente il nostro piatto preferito è lo yakitori di pancetta di maiale. Somiglia agli yakitori giapponesi quasi solo nel nome, e per il fatto di essere uno spiedino, ma il gusto e la consistenza sono impareggiabili. La carne è saporitissima e si scioglie letteralmente in bocca, quasi senza doverla masticare. La salsa agrodolce che la avvolge rende il gusto esplosivo.

Da Chemona però non c’è solo cibo; si beve anche, e anche bene! Troverete birre di varie nazionalità, ma ovviamente a far da padrona è la Asahi Superdry. Per i più esperti c’è anche un’ampia scelta di sake, shochu e whisky giapponesi (che sono molto rinomati!).

Ma soprattutto ci sono i cocktail. Questi comprendo sempre liquori tipici o ingredienti e profumi giapponesi, come shiso (erba aromatica che ricorda il basilico e la melissa), yuzu (un agrume simile al bergamotto) o wasabi.

I nomi presenti in drink list sono tutti dei richiami alla cultura giapponese, spaziando da citazioni più pop, come Hentai o Oppai (che significa seno), a nomi più poetici, come Ikigai (la ragion d’essere che ci spinge ad alzarci ogni mattina col sorriso) o il Kyng-yo, gioco di parole che richiama la parola kingyō, che significa pesce rosso in giapponese. In effetti questo freschissimo cocktail è completamente trasparente e ha all’interno un peperoncino rosso fiammante, che “nuota” nel bicchiere proprio come fosse un pesce rosso in un acquario. Divertitevi a provare il cocktail che vi ispira di più, magari abbinandolo alla vostra cena o all’aperitivo!

Il locale è enorme e curato in tutti i dettagli, dalle luci al neon, fino ai cartelli in giapponese che si trovano in diversi punti della sala. Ha anche un cortiletto interno e un secondo piano, quindi non c’è il problema del sovraffollamento che a volte si trova nei locali in questa zona.

Il servizio è piacevole, esaustivo e attento, ma non troppo pressante. Si adatta perfettamente a un pub di qualità come Chemona!

location bella e spaziosa
ricette giapponesi reinventate con fantasia
ottima drink list
Da provare: Yakitori di pancia di maiale
viale Bligny, 21, Milano (Porta Romana/Bocconi)
Pranzo 12-14:30. Sera lunedì e martedì 18:30-24:00; mercoledì, giovedì e venerdì 18:30-01:00; sabato 18:30-02:00. Domenica chiuso.
+39. 02 45397940