GASTRONOMIA YAMAMOTO: MANGIARE A CASA DEI NONNI GIAPPONESI, IN PIENO CENTRO A MILANO

Gastronomia Yamamoto è un piccolo locale nei pressi della fermata di Missori, che si distingue dal resto delle proposte giappo-milanesi per il chiaro intento di farci assaporare l’atmosfera legata ai ricordi d’infanzia di Aya, la proprietaria. Quei ricordi dolci, fatti di profumi e parole gentili, che solo la cucina dei nonni ci può lasciare; infatti le ricette del ristorante sono proprio quelle che Aya mangia a casa dei nonni in Giappone.

Il menù cambia di tanto in tanto e a pranzo è più ristretto che a cena, ma in linea di massima potrete trovare onigiri (polpette di riso), gyoza (ravioli), vari don – fra cui consigliamo quello con manzo e uova, il gyuudon (uno dei più buoni che troverete a Milano!) e l’una-don (ciotola di riso con anguilla)- karee (curry), insalata di patate, e sandwich giapponesi (da provare, se lo trovate, quello al tonkatsu). Fra gli antipasti ci sono anche verdure e diversi tipi di alghe, molto curiose per chi non le conoscesse. Tutto è molto buono e i sapori sono davvero autentici. Ovviamente non ci sono sushi e sashimi, ed è giusto così; l’abbiamo detto fin dall’inizio, questa è cucina casalinga!

All’ora di pranzo da Gastronomia Yamamoto troverete anche dei bento da asporto già pronti, oppure potrete selezionare qualcosa al volo al bancone. Se invece decidete di fermarvi, cercate di evitare l’orario della pausa pranzo; dalle 13 alle 14 rischiate di trovare coda, perché il locale è piccolo. Per lo stesso motivo, la sera, soprattutto se siete in tanti, ricordatevi di prenotare! Potrebbe anche esservi richiesto di decidere in anticipo cosa mangerete; per alcuni è una seccatura, ma è sicuramente anche un indice di quanto siano freschi e curati i piatti che mangerete! I prezzi sono nella norma per una città come Milano, ma prendetevi un po’ di tempo per leggere il resto del menù: le descrizioni sono molto intime e spesso raccontano aneddoti di vita famigliare che vi scalderanno il cuore.

L’atmosfera e gli arredi di Gastronomia Yamamoto sono abbastanza semplici, ma di un gusto inconfondibilmente giapponese. A un’occhiata superficiale potrebbe sembrare un locale senza troppe pretese, ma tutto è studiato con cura. Dalle pareti decorate ai portabacchette a forma di animaletti giapponesi, dai libri esposti al bancone alle illustrazioni appese alle pareti, agli oggettini giapponesi in vendita nel locale, tutto è scelto con criterio e gusto. Lo stile e la storia del locale sono evidenti anche sui social, che infatti hanno molto seguito e hanno portato a un ottimo riscontro di pubblico nel giro di un paio d’anni.

Gastronomia Yamamoto riesce quindi a fondere la ricerca di uno stile e di un marketing di se stessa ben precisi, con il gusto autentico della cucina giapponese casalinga. Un ossimoro? Anche se lo fosse, è decisamente ben riuscito!

cucina casalinga di nonno Yamamoto
cura per i dettagli che raccontano una storia
Da provare: Gyūdon (scelta difficile; è veramente tutto delizioso!)
via Amedei 5, Milano (Missori/Centro storico)
dal lunedì al sabato pranzo 12:30-14:30, cena 19:30-23:00. Domenica chiuso
+39. 02 36741426