Skip to main content

Cos'è il Kadomatsu?

Il kadomatsu è una tradizionale decorazione giapponese per il Capodanno, lo “Shōgatsu” o “Oshōgatsu”, e che ha una funzione sacra e beneaugurale.

Il kadomatsu è costituito da rami di pino, bambù e rami di pruno. Storicamente era composto principalmente da legno di pino, ma oggigiorno la maggior parte sono composti da 3 bambù centrali legati da una corda, con una stuoia e ornati con le altre piante.

I rami di pino simboleggiano la longevità, il bambù rappresenta la forza e la resistenza, mentre il pruno può simboleggiare la prosperità. La disposizione specifica dei rami e dei materiali può variare leggermente da regione a regione, ma il concetto principale è per tutti quello di accogliere la buona fortuna e la prosperità nel nuovo anno.

Questa decorazione viene posta, generalmente in coppia, davanti alle case, ai templi e agli edifici pubblici. La sua funzione è quella di accogliere e onorare gli spiriti benevoli e ancestrali e i kami del raccolto e della natura.

Considerati alloggi temporanei per i kami, i kadomatsu vengono rimossi e bruciati per placare i kami e rilasciali il 7 gennaio, in concomitanza del “Nanakusa no sekku” la festa delle sette erbe, anche se alcuni lo tengono esposto fino a metà gennaio.

Ah, il kadomatsu ha anche una emoji 🎍